Roberto De Vincenzo

Tel: +39 335-6258309

robertodevincenzo@gmail.com

Laureato in Sociologia presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

Già manager, promotore finanziario e consulente per diverse aziende bancarie e/o assicurative di rilievo nazionale ed internazionale. 

Da oltre 15 anni, in qualità di consulente di direzione e sviluppo organizzativo, coadiuva top manager e dirigenti di Banche e/o società d’intermediazione finanziaria, nella realizzazione di progetti per lo sviluppo strategico e di espansione territoriale. 

Ha inoltre svolto diverse attività sui processi intra-organizzativi e sulle dinamiche relazionali funzionali allo sviluppo delle organizzazioni; in particolare, nella definizione e potenziamento dei ruoli e delle posizioni “chiave” nei piani di selezione, gestione e sviluppo reti. Le tematiche d’intervento sono riconducibili al più complesso fenomeno del cambiamento integrato tra strategia, cultura e comportamento organizzativo. 

Nel corso degli anni, il percorso professionale, formativo e di studi si è arricchito anche attraverso la partecipazione a numerosi seminari, corsi e giornate di studi presso diverse Agenzie ed Istituzioni formative, tra cui la SDA Bocconi di Milano , la LUISS si Roma, l'Università degli Studi di Siena, l'Università degli Studi di Urbino e l'Università degli studi di Roma "la Sapienza". 

Le competenze distintive sono caratterizzate da una  costante “interazione riflessiva” tra Teoria e Prassi, tra modelli di analisi e modelli d’intervento e, non da ultimo, da numerose e significative esperienze maturate principalmente nel settore bancario e finanziario.

La continuità nella formazione individuale e la varietà delle materie oggetto di studio, hanno favorito una conoscenza integrata tra diversi campi e settori disciplinari: dalle scienze sociali - applicate alla gestione e sviluppo del management, della Leadership e, in senso più generale, alle risorse umane - alle scienze economiche, finanziarie e manageriali. 

Alla base vi è un’attenta analisi delle aree/dimensioni strategiche e determinanti lo sviluppo integrato tra - risorse umane - indirizzo strategico della banca e - mercato di riferimento (cliente), in particolare:

-Area/dimensione dei processi formativi sottostanti al “comportamento consapevole” dell’operatore (bancario e/o consulente) chiamato ad assistere il cliente in momenti decisionali altamente significativi per effetto delle scelte di elevato valore [non solo] economico e finanziario.

-Area/dimensione dei processi decisionali e di valutazione del comportamento di acquisto del cliente: analisi che affronta la valutazione dei processi relativi alle decisioni finanziarie. Un’analisi che superi il punto di vista tecnico e si completa/integra con una valutazione/confronto a 360°, caratterizzata dal riconoscimento oggettivo del   forte coinvolgimento affettivo/emotivo del cliente, in virtù della natura, dello scopo e degli effetti di tali scelte. Questa particolare area, in linea di continuità con la precedente, rappresenta un elemento d’innovazione e costituisce la vera sfida capace di riqualificare la reputazione e l’affidabilità delle banche e delle diverse figure  professionali che operano nel settore.

-Area/dimensione dei processi decisionali ed operativi dei vertici dell’organizzazione e/o del progetto, individuando le variabili dei compiti e delle attività delle posizioni rilevanti, i cui effetti determinano non solo risultati quantitativi attesi, ma incidono fortemente sul livello motivazionale, favorendo un comportamento professionale coerente ed allineato all’architettura dell’organizzazione.

 

Il mio lavoro

Come sociologo delle organizzazioni e del lavoro (in particolare come business coach) la mia attività volta a sostenere - mediante affiancamento diretto – coloro che ricoprono posizioni organizzative di elevata responsabilità direttiva (dirigenti e manager): ruoli di vertice aziendali, caratterizzati da elevata dinamicità e complessità, chiamati a realizzare la strategia di sviluppo dell’impresa e periodicamente sottoposti a valutazioni dirette di misurazione degli obiettivi. 

In un lavoro partecipativo e fortemente caratterizzato “dal fare”, insieme al responsabile di unità/ progetto, si indagano i bisogni e le aree di miglioramento, al fine di rimuovere/ridurre le resistenze che rallentano l’acquisizione e lo sviluppo di adeguate competenze e promuovere “comportamenti organizzativi” coerenti. 

L’analisi dei bisogni formativi ed organizzativi, e dei relativi livelli/processi di cambiamento individuati (da condividere di volta in volta con la direzione), riguardano le seguenti principali aree:

-    Analisi della domanda (formativa e/o di consulenza);

-    Progettazione e docenza interventi formativi;

-    Valutazione delle posizioni organizzative, delle prestazioni e delle competenze; 

-    Selezione e reclutamento risorse umane;

-    Individuazione di leaders e talenti potenziali;

-    Business Coaching e valorizzazione risorse umane strategiche;

-    Consulenza al ruolo e di processo (Counseling organizzativo ed individuale);

-    Comunicazione interna e “gestione dei livelli motivazionali”. 

-    Check up organizzativo, analisi di clima, Focus group;

Attualmente gli studi e la formazione proseguono nel campo delle Scienze sociali - con approccio teorico Psico-Sociale - e sono caratterizzati da un costante orientamento applicativo e specialistico al mondo delle organizzazioni e del lavoro.

BANCHE ED ISTITUZIONI FINANZIARIE

De Vincenzo and

Partners

DE VINCENZO and PARTNERS      CONSULENTI DI MANAGEMENT     SEDE  NAPOLI,  80129,  Via Massimo Stanzione, 15     Uffici a  Milano e Martina Franca  

© 2020  by DE VINCENZO and PARTNERS

+39 081 180 88 929

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Pinterest Social Icon